Manifesti musicali contemporanei

12 Dic

Ieri ho ascoltato B-Side e mi ha molto affascinato il parallelismo tra Goldie e Burial, accomunati, secondo Bertallot, dall’aver scritto le canzoni-simbolo delle loro ere.

Goldie ha composto il manifesto della drum’n’bass, Burial del dubstep. Due generi per me fondamentali.

Metto i due brani-simbolo uno vicino all’altro, vediamo che effetto fa.

Goldie – Inner City Life

Jamie Woon – Wayfaring stranger (Burial rmx, da lunedì a Basette)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: