Archive | luglio, 2010

Sognare non costa niente

30 Lug

Tutti sanno che è una cosa è impossibile da realizzare, finchè arriva uno sprovveduto che non lo sa e le realizza.

(Albert Einstein)

Su tutti i giornali

30 Lug

La felicità è reale solo se condivisa.

(Da “Into the wild”)

Come il cartello negli aeroporti

29 Lug

A una comunità non serve un leader. Serve un’idea e poi serve uno che porta il cartello in alto, come negli aeroporti o nei gruppi turistici. Una persona per tenere cartello in alto per non disperdersi troppo lontano dalla nostra comune idea.

E il cartello, come l’idea, deve essere leggero e semplice, così nel caso il portatore si sgambetta, il suo posto ne prende facilmente un altro.

Cadde un Vendola se ne fa un altro. Per portare lo stesso cartello in alto, la stessa idea di sempre: Vivere in armonia e bellezza con gli altri, senza paura.

Vedete, se togliete il termine “paura” e togliete la “frustrazione”, del neoliberismo odierno non resta praticamente nulla. E’ fondato su questi due ingredienti emotivi e la tua parte migliore non solo non è richiesta, anzi, viene soppressa, annientata.

(Maksim Cristan)

Berlusconi è fan di Quink!

29 Lug

Ci sono rimasto male quando ho saputo che Bocchino era un deputato e non un punto del nostro programma.

(Silvio Berlusconi)

Il diritto ad avere diritti

27 Lug

Il diritto ad avere diritti o il diritto di ogni individuo ad appartenere all’umanità dovrebbe essere garantito dall’umanità stessa.

Che è poi il presupposto, per ogni individuo, dotato del potere di pensare e di parlare, del diritto alla relazione umana, del diritto all’opinione e all’azione politica.

(Hannah Arendt)

Un gol da vomito

27 Lug

Dino, ieri hai fatto un gol eccezionale.

Non mi sono congratulato con te perchè vomitavo.

(Nicolò Accettura, in arte Gettone, tradito da un tramezzino durante Katenaccio-Proforma)

Un weekend in una frase

26 Lug

Ciao. Dato che da noi in Piemonte potremmo tornare a votare da un momento all’altro, volevo sapere:

“ma, secondo te, il video di Paulicelli sul nucleare è esportabile da noi?”

(una partecipante a Oltre – http://www.andiamooltre.it)