Archive | agosto, 2010

Pensieri veDròidi – #5 – Giorgio Ambrosoli

31 Ago

Dal profondo della notte che mi avvolge
buia come il pozzo più profondo che va da un polo all’altro,
ringrazio gli dei chiunque essi siano
per l’indomabile anima mia.

Nella feroce morsa delle circostanze
non mi sono tirato indietro né ho gridato per l’angoscia.
Sotto i colpi d’ascia della sorte
il mio capo è sanguinante, ma indomito.

Oltre questo luogo di collera e lacrime
incombe ma l’orrore delle ombre
e ancora la minaccia degli anni
mi trova, e mi troverà, senza paura.

Non importa quanto sia stretta la porta,
quanto piena di castighi la vita.

Son Io il signore del mio destino.

Son Io il capitano dell’anima mia.

(William Henley)

Pensieri veDròidi – #4

31 Ago

VeDrò ti dice molte più cose sulla politica italiana di quanto tu possa capire dalle analisi politiche sui giornali.

(Alessandro Politi)

Pensieri veDròidi – #3

30 Ago

Chi vince festeggia, chi perde spiega.

(Vujadin Boskov)

Pensieri veDroidi – #2

30 Ago

Ci sono insulti peggiori che essere definito un sognatore.

(Ronald Reagan)

Pensieri veDroidi – #1

30 Ago

Un passo alla volta mi basta.

(Mahatma Ghandi)

Effetto palla di neve

27 Ago

I guai sono come i fogli di carta igienica: ne prendi uno, ne vengono dieci.

(Woody Allen)

La 45 di Japigia

27 Ago

Ricorda:

non è la ragione a portare alla felicità, ma il cuore.

(Anonimo, scritta su un muro)