Luigi, ti amo

11 Nov

Premetto che questo il mio primo commento a IL FATTO QUOTIDIANO, ottimamente diretto da Peter Gomez.
Mi decido a commentare perché, a mio avviso, questa è la prima analisi politica perfetta che mi è stato dato di leggere su tutta la stampa quotidiana che io consulto online. Splendida la chiusura del post, che propone dubbi ed incertezza mediante una affermazione che è anche una domanda: Bossi e Berlusconi vanno avanti senza farci capire verso cosa, Bossi e Berlusconi non perdono nemmeno un voto. Questo è il dramma dell’Italia di oggi: uno sterminato gregge di pecore che vanno dietro al ‘pifferaio magico’, inconsapevoli, alla cieca. Quanto lontano (o vicino) è il burrone?

(Luigi Morsello, a commento del mio primo post sul Fatto Quotidiano – http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/11/10/cosa-ho-capito-del-discorso-di-fini/76195/comment-page-3/#comment-1031724

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: