Leggere, scrivere, pensare, leggere, scrivere, pensare

10 Feb

I timidi notano tutto, ma sono molto bravi a non farsene accorgere.

 

(Albert Camus)

Annunci

Una Risposta to “Leggere, scrivere, pensare, leggere, scrivere, pensare”

  1. Godot 14 febbraio 2012 a 23:41 #

    Come dargli torto?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: