Tag Archives: disperazione

Il libro è la strada

14 Mar

Certo che guardo la televisione e per qualche amico questa è una colpa.
La guardo, come insegnava Pasolini, per avere un’idea del limite di sopportazione e come specchio dei tempi. Non perché venga raccontato cosa succede nel paese, anzi il più delle volte succede poi quello che viene raccontato secondo indicazioni e nelle peggio delle ipotesi viene surrogata la realtà.
La guardo come si guarda un film dopo aver letto un libro, e molto raramente il film è meglio del libro.
In questo il libro è la strada, la gente che incontri, gli occhi pieni di follia e disperazione, le pagine della sopravvivenza quotidiana. Chi si maschera dietro questa realtà, diventando protagonista del film, io li voglio vedere in faccia, questi depositari di verità e dispensatori di riflessioni pieni di lacrime firmate e ben retribuite.
Ecco perché guardo la televisione, non per conoscere il nemico ma per riconoscere chi si spaccia per amico.
Non siamo nati ieri caro amico mio, ma possiamo rinascere ogni giorno.

(Vincenzo Costantino)

Annunci

Vivere onestamente

29 Nov

La disperazione più grave che possa impadronirsi di una società è il dubbio che vivere onestamente sia inutile.

(Corrado Alvaro)

C’è troppo da fare

1 Giu

Nessuno ha il diritto di fermarsi e provare disperazione. C’è troppo da fare.

(Dorothy Day)

Ultimo sabato del 2012

29 Dic

Era il tempo migliore e il tempo peggiore,
la stagione della saggezza e la stagione della follia,
l’epoca della fede e l’epoca dell’incredulità;
il periodo della luce, e il periodo delle tenebre,
la primavera della speranza e l’inverno della disperazione.
Avevamo tutto dinanzi a noi, non avevamo nulla dinanzi a noi.

(Charles Dickens)

Siamo spiacenti

27 Mag

I’m sorry Mr President, I’m Italian and Mr Berlusconi is not speaking in my name.

(messaggio inviato da numerosi cittadini italiani a Barack Obama, via Facebook)

I giapponesi

20 Mar

Chi nella vita non conosce almeno una volta la disperazione e non capisce quali cose valgono veramente, diventa adulto senza avere mai capito che cosa sia veramente la gioia. Io sono stata fortunata.

(Banana Yoshimoto)