Tag Archives: anima

Il giocatore del popolo

12 Lug

Una volta un giornalista mi chiese: “Roman, come mai l’Argentina non rende?” Io suggerisco che forse c’è un’abbondanza di talento, e che probabilmente Messi e Tevez non possono giocare insieme. “Allora dobbiamo togliere Messi dal campo”, mi dice. Era assolutamente serio. Rispondo: “Messi è il giocatore più forte al mondo, ma Tevez…” Mi battei la mano sul cuore. “Tevez ci mette l’anima, e nelle cose più importanti hai bisogno di metterci l’anima”. Ero allo stadio nell’ultima partita dell’Albiceleste, lo speaker leggendo i nomi delle formazioni, ha chiamato Messi “el mejor jugador del mundo”, a cui la folla ha riservato un applauso composto. Quando è arrivato il turno di Tevez, definito “el jugador del pueblo”, si è levato un grande boato. Carlitos è un giocatore del popolo, e il popolo non sbaglia mai.”

(Juan Roman Riquelme, parlando di Carlos Tevez)

La lingua sarà forse un organo ribelle

20 Mag

È più coraggioso, credo, strapparsi il lupo di dosso e combatterlo apertamente, magari per strada, tra polvere e urla di dolore.
La lingua sarà forse un organo ribelle ma il silenzio avvelena l’anima.
Mi biasimi chi vuole – io sono contento.

(Edgar Lee Masters)

La calma è una vigliaccheria dell’anima

30 Giu

Per vivere con onore bisogna struggersi, turbarsi, battersi, sbagliare, ricominciare da capo e buttar via tutto, e di nuovo ricominciare a lottare e perdere eternamente. La calma è una vigliaccheria dell’anima.

(Lev Tolstoj)

La carne copre le ossa

25 Feb

La carne copre le ossa
e ci mettono dentro una mente
e qualche volta un’anima,
e le donne spaccano i vasi contro i muri
e gli uomini bevono troppo
e nessuno trova quello giusto
ma continuano a cercare trascinandosi dentro e fuori dai letti.
La carne copre le ossa e la carne cerca per qualcosa in più che carne.
Non c’è nessuna possibilità: siamo tutti intrappolati in un destino singolare.
Nessuno trova mai quello giusto.
Gli immondezzai della città pieni, i robivecchi pieni, i manicomi pieni, gli ospedali pieni, i cimiteri pieni.
Nient’altro si riempie.

(Charles Bukowski)

Tre e mezzo

5 Gen

E ricordate anche quella parola poco usata che è ormai quasi sparita dall’uso, sia in pubblico che in privato: tenerezza. Non potrà farvi male. E quell’altra parola: anima – o chiamatela spirito, se preferite, se vi rende più facile rivendicare quel territorio. Non scordatevi neanche quella. Fate attenzione allo spirito delle vostre parole, delle vostre azioni. È una preparazione sufficiente. Non c’è bisogno di altre parole.

(Raymond Carver)

Davanti al vuoto

18 Nov

Vogliamo essere amati.
In mancanza di ciò, ammirati
in mancanza di ciò, temuti
In mancanza di ciò, odiati e disprezzati.
Vogliamo suscitare negli altri una qualche sorta di emozione.
L’anima trema davanti al vuoto
e ha bisogno di un contatto a ogni costo.

(Hjalmar Soderberg)

Chi guarda dentro si sveglia

23 Mar

Non c’è presa di coscienza senza sofferenza. In tutto il mondo la gente arriva ai limiti dell’assurdo per evitare di confrontarsi con la propria anima. Non si raggiunge l’illuminazione immaginando figure di luce, ma portando alla coscienza l’oscurità interiore.
Chi guarda fuori sogna, chi guarda dentro si sveglia.

(Carl Gustav Jung)